Nanomateriali inorganici

Nanomater ha una consolidata esperienza nella sintesi di nanoparticellle di materiali ceramici (SiO2, TiO2 e ZrO2), colloidali (Ag e Au),  ossido di Fe (Fe3O4) e ossido di zinco (ZnO)

Dipendentemente delle modalità di sintesi e dell’utilizzo finale, la superficie delle nanoparticelle può essere funzionalizzata con derivati organosilanici o altri gruppi funzionali (es. -COOH /-NH2 terminali) per la successiva coniugazione con biomolecole (proteine, anticorpi, acidi nucleici, biotina, etc.), gruppi alchilici/arilici, agenti di contrasto, vettori per il targeting, molecole bioattive e farmaci.